TOPBAR

Miu Miu - Somebody App

Challenge - Dare forma a un'idea artistica

È ancora possibile ideare un sistema di messaggistica digitale nuovo e originale? Miranda July, scrittrice, regista, e artista eclettica ha pensato di sì. Cogliendo la sfida lanciata da Miu Miu e dal Festival del Cinema di Venezia, l’artista ha realizzato un piccolo capolavoro per il grande schermo, Somebody, e ci ha chiesto di sviluppare un'applicazione di messaggistica che potesse dare una forma “fisica” compiuta alla sua idea artistica.

Solution - Superare i limiti della comunicazione digitale

È nata così Somebody App, una piattaforma di messaggistica unica nel suo genere, realizzata dal gruppo Neosperience. Disponibile per Android e iOS, si pone un obiettivo ambizioso: permettere lo scambio di messaggi da un utente a un altro, coinvolgendo, nella fase di consegna, un terzo soggetto (estraneo a entrambi). Questo, trovandosi nelle vicinanze del destinatario, reciterà il messaggio al destinatario a voce.

Data la particolarità del progetto, la prima attività svolta dal team è stata l’identificazione delle criticità relative alla user experience (UX) e alle logiche funzionali. L’intervento è stato reso necessario dall’esigenza di massimizzare la fruibilità dell’app, per creare un servizio funzionale, incisivo e memorabile.

Così facendo abbiamo posto le condizioni necessarie per la diffusione globale di Somebody App, al fine di estendere la community di Miranda July e, di conseguenza, di Miu Miu.

Impact - 10mila utenti attivi al giorno

Oltre 10.000 utenti attivi al giorno: un grande successo per un progetto artistico che si è tradotto in uno strumento che reintegra la componente umana nei sistemi di messaggistica.

“At launch, in its first iteration, it wasn’t working well, and then Miu Miu and I did a complete rebuild (with Neosperience). That was satisfying. It was really great just to have it work.”

Miranda July

Contattaci se vuoi costruire insieme a noi una storia di successo.